Terremoto in italia - Ermanno Eandi

E R M A N NO E A N D I
Poeta, giornalista e scrittore
Vai ai contenuti

Menu principale:

Poesie d'anima

Terremoto in Italia
Sisma Magnitudo 5.8
Poesia dedicata alla tragedia del  Terremoto dell'Aquila e a tutti i terremotati

RÈ notte, ci svegliamo,
dove tutto crolla!
Tra poco, ci contiamo,
non ci siamo tutti!
Magnitudo 5.8

È alba, ci cerchiamo,
siamo relitti tra relitti!
Adesso, siamo svegli,
ma l’incubo non finisce!
Magnitudo 5.8

È giorno, ci  parliamo,
ma la voce sa di sangue!
Domani, non esiste,
solo sirene e urla roche!
Magnitudo 5.8

Cumuli di macerie la nostra anima,
ruderi diroccati i nostri sogni,
lontano…  un dolce fuoco appare,
tra lacrime e amore
arde la solidarietà del mondo.
Magnitudo 5.8

Ermanno Eandi



Date un tocco di prestigio e sensibilità in più ai vostri eventi, invitate Ermanno Eandi





Terremoto, L'aquila, cento fontane, abbruzzo, sisma, magnitudo 5.8, catastrofe. sciagura, rasa al suolo, speculazione edilizia, post terremoto, la terra trema, ricostruzione,

contatori visite
google-site-verification: google704b41e5aa7b3ad4.html
Torna ai contenuti | Torna al menu